Da Uno a Dieci

Reclaiming

Da Uno a Dieci
Alighiero Boetti, Andrea Botto, Jonny Briggs, Broomberg & Chanarin, Renato D’Agostin, Lalu Delbracio, Julia Fullerton-Batten, Giulia Marchi, Raymond Meeks, Bruno Munari, Julie Roch-Cuerrier, Malgorzata Stankiewicz

Ncontemporary Milan
Via Malaga 4
Wed-Sat 15-19
Opening 26 June 18.30

Dagli anni ’50 in poi Bruno Munari ha prodotto una serie di libri “illeggibili”, definiti tali perche’ privi di parole da leggere ma contenenti una storia visiva che si puo’ capire seguendo il filo. Qualche decennio dopo, nel 1980, Alighiero Boetti ha invece ideato una pubblicazione dedicata al gioco dei numeri per i piu’ piccoli, dal titolo “Da Uno a Dieci”.

Partendo da questi due esempi, Ncontemporary e mc2gallery hanno raccolto in una mostra volutamente giocosa e leggera una serie di libri e opere realizzate da artisti con una particolare attenzione verso il supporto librario, sia esso un mezzo per creare un lavoro unico o un elemento di ricerca.

Tra i lavori presentati spiccano alcuni artist books pubblicati di recente come The Act di Julia Fullerton-Batten e Ka-Boom di Andrea Botto a fianco di lavori unici realizzati in diretto dialogo con il mondo dell’editoria, come nel caso di Julie Roch-Cuerrier e Jonny Briggs.

Con un incontro tra fotografia, pittura, performance e arte concettuale, la mostra rappresenta una vera e propria raccolta eclettica che coinvolge artisti storicizzati, mid-career e emergenti; un tentativo di ricordare, se mai ce ne fosse bisogno, la centralita’ del libro all’interno della ricerca dell’arte contemporanea, sia esso prodotto in serie come supporto al lavoro di ricerca o un elemento fisico in cui l’opera prende forma.

Since the 1950s Bruno Munari has produced a series of “illegible” books, defined as such because they are free of words to read but containing a visual history that can be understood by following the thread. A few decades later, in 1980, Alighiero Boetti instead created a publication dedicated to the game of numbers for children, titled “Da Uno a Dieci”.

Starting from these two examples, Ncontemporary and mc2gallery collected in a deliberately playful and light exhibition a series of books and works created by artists with a particular focus in the librarian support, be it a mean to create a unique work or a research element.

Among the works presented some recently published artist books such as The Act of Julia Fullerton-Batten and Ka-Boom by Andrea Botto, alongside unique works realized in direct dialogue with books as in the case of Julie Roch-Cuerrier and Jonny Briggs.

Including photography, painting, performance and conceptual art, the exhibition is a real eclectic collection involving historical, mid-career and emerging artists.